SOPRAELEVAZIONE DI UN EDIFICIO RESIDENZIALE

 

 

 

Progettista e D.L. architettonico: arch. Valter Bogino
Progettista e D.L. strutturale: ing. Filippo Verna

L’intervento ha riguardato la ristrutturazione totale di edificio in muratura, allo scopo di ricavare nel piano sottotetto, originariamente adibito a lavanderia e ripostiglio, un nuovo appartamento abitabile, in aggiunta ai due esistenti ai piani inferiori.

Per ottenere le altezze interne necessarie a conseguire l’abitabilità del sottotetto, il fabbricato è stato sopraelevato e la copertura è stata ricostruita in legno lamellare, con geometria curvilinea, così da sfruttare al massimo l’aumento di quota consentito dalle vigenti normative.

L’edificio è stato inoltre provvisto di ascensore, mediante la costruzione di una nuova struttura in cemento armato con relativi ballatoi, che permette l’accesso indipendente ai tre appartamenti ed al piano interrato, dove sono ubicati il garage e le cantine.

Dal punto di vista sismico, è stato conseguito il miglioramento del fabbricato esistente in muratura, attraverso la riduzione dei carichi statici in copertura, l’inserimento di cordoli in cemento armato e il consolidamento del solaio di sottotetto con putrelle in acciaio e soletta collaborante.

Su tutte le pareti perimetrali, è stato infine realizzato un isolamento termico a cappotto, che ha permesso di adeguare il fabbricato, anche dal punto di vista energetico, agli standard di un edificio moderno.

 

SITUAZIONE ANTE – OPERAM

 

IL PROGETTO STRUTTURALE

 

IL CANTIERE

 

OPERE ULTIMATE